Concorsi a premi, i siti per chi ama la competizione

Che ne direste di cominciare l’anno con “un tuffo nel passato”? Certo, dovrete accontentarvi. Quelli che Raffaele Cascone ci regalava nel corso di “Per voi giovani”, “mitica” trasmissione radiofonica, mentre le note di “Hotel California” degli Eagles, o di “Child in time” dei Deep Purple riempivano, rigorosamente analogiche, le nostre stanze di vita quotidiana, non sono permessi dal mezzo.
Ma se vi va bene anche l’inossidabile Mike Buongiorno mentre chiede ad una trepidante signorina Longari quale busta sceglie, la 1, la 2 o la 3, allora si può provare.
La prima busta è per chi pensa che la vita è soprattutto un gioco. E contiene l’invito a visitare il Museo dei Bambini di Roma, che è strutturato – come scrivono i curatori del sito – “come una piccola città nella quale è possibile giocare dappertutto e dove tutto si può osservare, toccare, adoperare, il Museo dei Bambini offre l’opportunità di conoscere attraverso esperienze concrete, che prevedono l’uso di oggetti veri e con un forte richiamo alla vita quotidiana”. I suoi principali obiettivi? “incoraggiare e sostenere il naturale desiderio di apprendimento che è in ogni bambino; offrire a genitori e bambini la possibilità di vivere insieme questa particolare e affascinante esperienza; offrire agli insegnanti e alla scuola esperienze sulle quali si potrà continuare a lavorare in classe; suscitare atteggiamenti positivi verso l’interazione multiculturale, la cooperazione, il rispetto per l’ambiente”.
La seconda busta è per chi pensa che formarsi è giusto. E informarsi pure.
A loro segnaliamo il “catalogo dei titoli su supporto elettronico a contenuto educativo o didattico e dei prodotti elettronici allegati ai libri di testo, utilizzabili da insegnanti e studenti di scuola materna, elementare, media inferiore e superiore” di MultimediaScuola, nel quale sono descritti contenuti, caratteristiche e finalità relativi ad oltre 1.200 titoli.
La terza busta è per studenti e insegnanti della serie “voglio una vita competitiva”. Per loro ecco allora Navigando nell’orto concorso a premi per le scuole di ogni ordine e grado promosso da Findus; Costruire un itinerario d’arte con le nuove tecnologie” promosso da ANISA, Associazione Nazionale Insegnanti di Storia dell’Arte, e rivolto ai ragazzi delle scuole medie superiori che, entro il 31 marzo 2000, dovranno predisporre ed inviare un itinerario della durata massima di cinque giorni; La Nuova Città del Sole, che premia opere multimediali in lingua italiana dedicate “al sogno di una utopia all’insegna del rispetto dell’ambiente e del progresso civile”.
E’ aperto a tutti gli studenti di ogni grado di istruzione e nazionalità. La nostra busta? La numero 1. Almeno fino alla Befana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...