Tutte le strade per imparare le lingue

E se dedicassimo scuola medium di questa settimana a chi ha appena riposto libri e quaderni e ha voglia di andarsene per qualche settimana in giro per il mondo, non ha una lira e non ha a chi chiederla? E a chi ha la fortuna di poter chiedere i soldi a mammà e papà? A chi per andare all’estero con qualche amico o la ragazza “sente” l’irrefrenabile bisogno di perfezionare la propria conoscenza della lingua inglese? E a chi sta aspettando che finiscano gli esami per approdare nella verde Irlanda o nell’appassionata Spagna e magari rimanerci?
A tutti questi e ai tanti aderenti del club zaino in spalla e pedalare consigliamo vivamente di dare un’occhiata al sito dei Cittadini d’Europa, dove potranno scegliere tra i 15 Paesi disponibili le notizie e le opportunità relative al “vivere, lavorare, studiare, acquistare beni e servizi, viaggiare, pari opportunità, cercare lavoro”.
Facciamo un esempio? Clicchiamo sull’Irlanda e poi sulla sezione lavorare ed ecco una sintesi del menù al quale è possibile accedere: l’accesso al mercato del lavoro; come trovare lavoro; il riconoscimento dei diplomi: sistema generale, professioni paramediche, insegnanti, ingegneri, avvocati, medici generici e specialisti, farmacisti, dentisti, ostetriche, veterinari, infermieri generici, architetti; il diritto di soggiorno; la sicurezza sociale; le agevolazioni sociali; imposte e tasse; i lavoratori frontalieri; elementi del sistema d’istruzione nazionale.
Le informazioni per chi desidera studiare, formasi e fare ricerca in un paese dell’Unione Europea sono dunque davvero ottime e le schede complete.
Molto interessante e ricco di indirizzi utili è anche “Vacanze – studio all’estero: una guida completa per studiare ed imparare una lingua” proposta da Studenti.it.
Vi troverete una lista di siti caldi in italiano (MLA, Fulbright, Masterstudio, EF, e non in italiano ( British Council, Goethe Institut, Actilingua, FLE).
Se infine avete tra i 18 e i 35 anni, e volete restare 4 settimane (1 di corso, 3 di stage) nel Kent e lavorare nei settori marketing, finanziario, medicina, industriale, commerciale, turismo, informatico, amministrativo, giuridico ed essere sistemati in famiglia; o vi va di fermarvi a Dublino per almeno 10 settimane (corso più stage lavorativo) in hotel, ed essere sistemati in appartamenti o ostello; o avete 18 – 28 anni, conoscete il tedesco, e volete fare stages lavorativi di almeno 4 settimane in alberghi tedeschi con sistemazione in famiglia o nell’hotel in cui si lavora visitate il sito del Comune di Jesi. Buona navigazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...