Ulisse controluce

Chi si ricorda chi è Jerry Donohue scagli pure la prima pietra. A tutti gli altri diciamo noi che si tratta del giovane cristallografo americano che da a Watson e Crick la dritta giusta per arrivare per primi alla struttura a doppia elica del DNA. Sorpassando proprio sulla dirittura d’arrivo l’uomo che aveva condotto la maratona dal primo metro, Linus Pauling, lo scienziato che se la scienza, come la vita, fosse una faccenda lineare avrebbe sicuramente meritato di vincere.
Come potè il giovane Jerry riuscire nell’impresa? Osservando che la struttura della guanina (uno dei 4 componenti del DNA) così come era rappresentata sulla monografia di James N. Davidson utilizzata da Watson presentava un errore. E che invece quella giusta era quella basata sul lavoro di June Broomfield. Pochi giorni ancora e Watson e Crick poterono presentare al mondo il loro famoso modello.
Tutto questo ci da lo spunto per parlarvi dell’importanza dell’osservazione e delle immagini nella scienza. E dunque di Ulisse. Non l’intrepido, affabulatore, polimorfo, astuto, ingegnoso, ingannatore, amatore, vendicativo eroe che siamo soliti attribuire alla fantasia di Omero. Quello magari in una prossima occasione. Ma il portale della SISSA (Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati) (http://ulisse.sissa.it) dedicato all’informazione scientifica, alla ricerca, ai suoi protagonisti, nell’ambito del quale potete per l’appunto trovare Controluce, immagini per guardare, descrivere e pensare la scienza (http://ulisse.sissa.it/controluce/index_html), l’iniziativa curata da Ettore Parizon di Immaginario Scientifico di Trieste.
Di cosa si tratta è spiegato molto bene sul sito: “Controluce è una raccolta di immagini scientifiche provenienti dai laboratori di ricerca, scelte e descritte da Ulisse con un lavoro di confronto e di dialogo con gli scienziati che le hanno prodotte”.
Cosa aggiungere ancora? Che ciascuna sezione è suddivisa in tre aree: guardare vicino, dentro, lontano; descrivere oggetti, posti, cambi; pensare elementi, relazioni, spazi. Che il sito è facile da navigare, accurato, interessante e semplice nelle spiegazioni. Che le immagini sono davvero da non perdere.
Buona navigazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...